martedì 18 ottobre 2016

Opinioni sul Fitbit Charge 2: conviene comprarlo?

Per gli amanti dello sport il braccialetto per il fitness sta diventando un accessorio molto utilizzato.
Oggi parleremo del Fitbit Charge 2, un braccialetto per il fitness con funzione di display del battito cardiaco

Il Fitbit Charge 2 ha un'estetica davvero notevole, niente a che vedere con Charge HR. Lo schermo è grande e luminoso. È molto leggero, il cinturino è un po' più sottile di quello del Charge HR, quindi al braccio è come non averlo. Conteggio passi è battito cardiaco molto preciso, proprio come il suo predecessore. Bellissima la possibilità di avere un cinturino intercambiabile.
Mi piace molto anche il nuovo caricabatterie, che ha un connettore a "pinza", che si collega con il semplice contatto e non con l'inserimento del connettore in un alloggio.

L'ho provato anche come sleep tracker e funziona piuttosto bene tracciando i battiti.

Con il sensore posto nella parte inferiore il dispositivo monitora e tiene costantemente traccia del battito cardiaco, differenziando il battito a riposo da quello durante l'attività. Questo permette di massimizzare l'efficacia dell'allenamento, ma anche di allenarsi in tutta sicurezza senza rischi per la salute. Naturalmente poi il Fitbit misura e tiene traccia del numero dei passi, della distanza percorsa, delle calorie bruciate, dei piani saliti e dei minuti attivi. Si possono impostare obiettivi giornalieri e promemoria che aiutino a mantenerli. Si può tenere traccia anche di tutto ciò che si mangia e di quanta acqua si beve: una funzione molto interessante è proprio quella della creazione di un piano alimentare. Si può impostare anche un obiettivo di peso e aggiornarlo man mano. Infine si può impostare un piano di allenamento fitness. Come molti altri dispositivi misura automaticamente le ore di sonno e la qualità di questo.

Questa potrebbe essere la prima impressione dell'utilizzo del Fitbit Charge 2, andando più nel dettaglio e facendo prove tecniche di comparazione anche con altri strumenti si rilevano parecchie lacune.


Difetti e dubbi segnalati per il Fitbit Charge 2


1 - Con iPhone l'applicazione Fitbit non usa Salute di iOS. Queste per me è una grave mancanza perché si è costretti a prendere un applicazione di terze parti come Sync Fitbit per sincronizzare i dati e metterli in Salute di iOS.
2 - La vibrazione del braccialetto è leggerissima quasi impercettibile. Detto problema è riconosciuto ufficialmente dalla Fitbit a causa del motore troppo piccolo che non permette di vibrare come nel modello precedente Charge HD. Nella funzione sveglia la Fitbit consiglia di metterne 4-5 di fila per poterla sentire.
3 - Quando si riceve una telefonata effettua solo 2 vibrazioni, ma 2 di numero, ed è difficile sentirlo. Con il Charge HD mi sono abituato a non avere più la suoneria sul cell e non poterlo sentire vibrare lo trovo un difetto imperdonabile.
4 - La misura dei passi è totalmente errata. L'ho usato per due giorni assieme al mio UP24 (di cui non ho alcuna certezza assoluta in merito alla correttezza della misurazione dei passi, posto che in tutte le recensioni ho letto sia tra i più precisi) e le misure differiscono di oltre 1500 passi. E' troppo onestamente! Penso a chi stia facendo una dieta ferrea, magari si fa una lunga camminata nella speranza di mangiare qualcosa in più e si ritrova poi con dei valori totalmente sballati quanto a passi e calorie a questi afferenti. La discrepanza l'ho notata durante una giornata di lavoro, laddove non ho effettuato alcuna attività fisica. In media UP24 mi segnala circa 4.500 passi, del resto sto seduto al pc per ore. Charge 2 ne segna circa 7000, per quanto mi riguarda non è una misura accettabile. Non oso pensare cosa possa succedere se lo dovessi utilizzare per correre. Onestamente nemmeno mi va di fare la prova.
5 -  Le scale: fatte 3 rampe ne segna 5 il primo giorno. Fatte 2 rampe ne segna 3 il secondo giorno. Funzione inutile se così imprecisa, io la eliminerei, anche perché non mi sembra comunque di grande valore aggiunto anche funzionasse.
6 - Cardio, molti dubbi. L'ho usato durante una sessione di esercizi mentre indossavo una fascia cardio, valori pouttosto diversi. Non ho fatto test durante una corsa, ma in tanti lamentano rilevazioni imprecise.
7 - Display: al sole si vede poco ma si può soprassedere. Il punto è che la visualizzazione dell'ora dura meno di due secondi, non è sufficiente! In auto, ad esempio, per vedere il display acceso ho dovuto ripetere l'operazione tre volte. Il doppio tap non sempre funziona, semplicemente perché il touch è poco reattivo, mi ricorda i primi smartphone. Con il tasto si ovvia all'inconveniente, ma, per fare un solo esempio, la vedo dura mente si corre utilizzare la mano opposta a quella che indossa il bracciale per leggere ora e pulsazioni. Probabilmente con il rilascio di un nuovo firmware risolveranno il problema, ma questo è quello che succede ora e, per dover di cronaca, lo segnalo.
8 - Sonno: impreciso. La mattina mi sveglio, mi alzo alle 9. Tolgo il bracciale l'appoggio al tavolo, lo riprendo alle 11 e l'app segnala che mi sono alzato a quell'ora. E quindi non ha rilevato correttamente il fatto che mi sono alzato in piedi e ho smesso di dormire, come pure ha rilevato solo una parte dei 5 risvegli durante la notte (lo ammetto ho avuto una nottata agitata!) che ha rilevato l'UP24. Quest'ultimo inoltre mostra le fasi di sonno leggero e pesante, il Fitbit no, solo sonno, veglia, risvegli.


Conclusioni sul Fitbit Charge 2

Purtroppo questi braccialetti per il fitness che stanno andando tanto di moda dimostrano ancora una volta la loro scarsa precisione con dati fasulli se non addirittura inutili. Il Fitbit Charge 2 non fa eccezione a questi problemi, pertanto ne sconsigliamo l'acquisto.

Nessun commento :

Posta un commento